Etz Haim è un gruppo ebraico caratterizzato da una grande apertura intellettuale e umana. Apertura intellettuale perché propone approfondimenti e studi ebraici in modo scevro da ogni dogmatismo. Apertura umana perché il gruppo è aperto a ebrei di ogni orizzonte, e a non ebrei interessati sinceramente all’ebraismo. Queste aperture sono necessarie affinchè l’ebraismo, troppo spesso […]

Tutte le attività sono accessibili online su Skype. nello spirito “senza mura” di Etz Haim NOVEMBRE SHABBAT A GENOVA 3 E 4 NOVEMBRE VENERDÎ 3 18h30 – Kabbalat Shabbat 19h15 – Cena autogestita vegetariana. Ci sarà una plata per riscaldare vivande. SABATO 4 10h – Shacharit e Mussaf 12h15 – Pranzo autogestito (vedi istruzioni cena) […]

(Articolo pubblicato in giugno 2014 in Keshet, Rivista di vita e cultura ebraica) In una risoluzione del mese di Ottobre 2013, il Consiglio d’Europa ha assimilato la circoncisione a una violazione dei diritti del bambino e della sua integrità fisica. Questo avvenimento non è isolato, giacché negli ultimi anni diverse istituzioni in diversi paesi europei […]

(Articolo pubblicato in maggio 2014 in HaKehillah, bimestrale del Gruppo di Studi Ebraici di Torino) Una nota boutade umoristica che spesso si sente evocare riguardo alle feste ebraiche recita: “Volevano sterminarci, non ci sono riusciti, mangiamo.” Al di là dell’umorismo, che ci è necessario, a mio avviso questo detto ricorda un aspetto problematico della percezione […]

I movimenti ebraici al di là delle apparenze L’ebraismo ha sempre conosciuto un elevato grado di pluralismo. Questo elemento è stato vissuto in modi diversi. La popolare festa di Hanuccà per esempio, non è solo riferita alla guerra di un gruppo di ebrei contro il potere ellenistico, ma anche contro gli ebrei ellenizzanti, che perseguivano […]

(articolo pubblicato marzo 2015 in HaKeillah, Bimestrale del Gruppo di Studi Ebraici di Torino) L’effetto dello shock che ha seguito i fatti di Parigi va progressivamente riducendosi, man mano che il tempo passa e la gente ritorna alla normalità. Ma è proprio adesso, a testa fredda e cuore calmo, che bisogna sapersi interrogare. Sul passato, […]